aumenta la tua autostima seguendo questi consigli

Migliora la tua autostima, pianifica i tuoi obiettivi e lotta per ottenere il successo che ti meriti. Sei cresciuta con l’idea di essere sempre il brutto anatroccolo della situazione?

L’autostima è il modo in cui noi percepiamo noi stessi, considerandoci in grado o meno di fare qualcosa. In realtà ha poco a che vedere con le nostre reali competenze e capacità, l’autostima difatti si costruisce sin da piccoli, attraverso il rapporto con i genitori. Oramai sono sempre più le ricerche che dimostrano come già a 5 anni i bambini abbiano costruito un’immagine della loro persona.

Ho visto persone affermate lottare ogni giorno per dimostrare di essere i migliori, nascondendo l’insicurezza e il terrore di non essere mai abbastanza. Avere una bassa autostima non è una malattia, non è un modo di essere immutabile, tutti noi possiamo imparare a tirar fuori le nostre risorse per migliorare la nostra quotidianità.

Autostima: come aumentarla

Scopri come migliorare la tua autostima mettendo a punto queste semplici strategie:

  • Meno autocritiche: rischi di essere il peggior giudice di te stessa. Evita di paragonarti continuamente agli altri, non rimproverarti per ogni sbaglio. Ognuno di noi ha un suo cammino da percorrere, tu devi solo trovare il tuo.
  • Fai una lista dei tuoi punti di forza: focalizzare qualcosa per iscritto può essere molto utile. Fai un elenco delle tue competenze e qualità, riscopri quelle risorse nascoste che avevi dimenticato di avere. Ti accorgerai che vali più di quanto credi.
  • Gratifica i tuoi successi: inizia a valorizzare i tuoi obiettivi, concediti dei premi quando riesci a portare a termine qualcosa. Così sarà più facile per te riconoscere cosa hai ottenuto di buono.
  • Sostituisci il pensiero negativo con quello positivo: la negatività chiama altra negatività. Trasforma il tuo pensiero da “anche oggi non ho trovato lavoro” in “domani posso provare a contattare quell’azienda“.
  • Elimina il perfezionismo: la perfezione è un’illusione che impone standard irraggiungibili. Poniti obiettivi realistici, diminuisci le tue aspettative grandiose e vedrai che i successi non tarderanno ad arrivare.
  • Circondati di persone positive e incoraggianti: avere amici che ti supportano e ti sostengono è decisamente meglio rispetto a colleghe invidiose o amiche disfattiste.
  • Attenzione agli auto-sabotaggi: se ti convinci di non valere nulla, investirai meno tempo ed energie in quello che fai e otterrai proprio quello che temi: il fallimento.
  • Impara a dire NO: inizia a rifiutare quello che non ti piace e a seguire solo ciò che desideri realmente. L’unico modo per ottenere qualcosa è fare spazio a quello che ritieni utile e interessante per te.

Mettendo in atto questi piccoli accorgimenti potrai migliorare la tua autostima ed iniziare ad amarti per quello che sei, in tutta la tua unicità.

Focus: Hai bisogno di aiuto? Scopri il servizio di consulenza on line!

Libri sull’autostima

Sono sempre più le persone che mi contattano per ricevere consigli e dritte per libri sull’autostima. Questo è sicuramente un buon segnale di quanto ciascuno di noi è pronto per iniziare a mettersi in discussione.

Di certo non riusciremo mai a lavorare sulle nostre fragilità solo attraverso un manuale, questo può essere raggiunto solo attraverso un buon percorso su di sè affidandosi ad uno psicologo. Tuttavia iniziare a leggere può aiutarti per trovare la forza nel chiedere aiuto.

Qui ho selezionato alcuni libri sull’autostima che reputo validi:

  • Mi vado bene? Autostima e assertività” di Michele Giannantonio. Questo è il primo libro che ti consiglio. Stimo personalmente l’autore, psicoterapeuta purtroppo scomparso qualche anno fa. Ho avuto la fortuna e il piacere di averlo come docente. Nel manuale troverete una serie di riflessioni per aumentare l’autostima e l’assertività e degli esercizi per imparare ad ascoltare meglio i bisogni del nostro corpo.

Acquista su Amazon.it

  • I sei pilastri dell’autostima” di Nathaniel Branden. Secondo lo psicoterapeuta per migliorare l’autostima bisogna lavorare su 6 punti fondamentali: vivere con coscienza, accettarsi, assumersi le proprie responsabilità, coltivare l’assertività, definire un obiettivo e imparare ad essere onesto.

Acquista su Amazon.it

Sul tema autostima e crescita personale, leggi anche:

  1. Fabrizio Pieroni

    Innanzitutto, complimenti per il vostro Blog!
    Bel post, che condivido in pieno, con un’unica precisazione: penso che sottovalutarsi e difettare di autostima sia un errore, ma sopravalutarsi , a volte, può essere un errore altrettanto grande.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.