genitori iperprotettivi minano l'autonomia dei figli

Genitori iperprotettivi, pronti a spianare la strada ai loro figli. Gli inglesi li chiamano “genitori spazzaneve”, ma di cosa stiamo parlando?

Tutti abbiamo conosciuto dei genitori iperprotettivi: madri che corrono a scuola per contestare un voto basso, padri che intervengono direttamente nelle relazioni sociali dei propri figli.

Fino ad alcuni decenni fa i figli venivano responsabilizzati e lasciati liberi di sperimentare la loro autonomia.

Probabilmente per uno strano meccanismo di compensazione i genitori di oggi, reduci da un’educazione eccessivamente rigida, sono diventati talmente iperprotettivi da allontanare qualsiasi delusione e frustrazione dai loro figli.

Convinti di fare del bene e di tutelare i propri piccoli, i genitori iperprotettivi stanno producendo molti danni, poiché stanno privando la nuova generazione di tutte quelle esperienze fondamentali per il processo di crescita.

Commettere degli errori, trovarsi in difficoltà, cercare una soluzione per poter risolvere un problema, sono tutte esperienze necessarie per poter affinare le proprie risorse e competenze, per costruire una propria identità personale.

Focus: Educare i figli: 7 errori comuni dei genitori

Essere genitori iperprotettivi non conviene

genitori iperprotettivi eliminano qualsiasi evento negativo dalla vita del figlio e quest’ultimo potrebbe avere in seguito molte difficoltà a livello di autostima, poiché crescerà con l’idea che tutto debba andare bene e che non si possa sbagliare.

Così alla prima avversità non sarà equipaggiato per fronteggiare la situazione e sarà così fragile da rischiare di andare in frantumi.

La tecnologia di certo amplifica ed esaspera il bisogno di controllo: figli e genitori sono in costante contatto tramite gli smartphone, monitorati in maniera ossessiva, come se non potessero gestire la loro quotidianità quando sono lontani da casa.

L’atteggiamento dei genitori iperprotettivi compromette anche le capacità relazionali, oltre a favorire un comportamento di dipendenza verso la famiglia.

E’ compito del genitore assicurarsi che un figlio possegga tutto il necessario per costruire il suo futuro, ma lo è anche assumersi il rischio che viva le sue esperienze e i suoi fallimenti, conquistando i suoi obiettivi in autonomia.

Hai mai pensato di approfondire le strategie educative più efficaci per crescere i figli in maniera sana e responsabile?

Prova a dare un’occhiata alla presentazione del mio E-book I bisogni dei bambini: educare in maniera efficace imparando ad ascoltare“. In più se sei iscritta al programma Kindle Unlimited potrai scaricarlo gratuitamente insieme a tantissimi altri titoli.

Approfondisci anche:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.