depressione natalizia: cause e cura

La depressione natalizia (Christmas blues) è una condizione di malessere che trasforma le festività di Natale nel periodo più brutto dell’anno.

La depressione natalizia è una forma di disagio spesso sottovalutata. Si suppone che Natale sia il periodo più bello ed atteso, così magico con i suoi colori e le sue luci. Eppure per alcuni questa festa amplifica i vissuti di tristezza e nostalgia.

Ci sono persone che si lasciano completamente sopraffare dalle emozioni negative al punto di sviluppare sintomi a carattere ansioso o depressivo.

Sembrerà strano, ma a Natale c’è un boom di richieste di aiuto agli psicologi. Si verifica anche un aumento del tasso di suicidi a partire dal mese di dicembre.

La depressione natalizia è una vera e propria condizione di malessere che si caratterizza per il suo forte senso di solitudine, la comparsa di preoccupazioni, rabbia, nostalgia.

Ad alimentare ancora di più il Christmas Blues è l’aria di festa tipica di questo periodo. È come se si dovesse essere felici a tutti i costi, allegri e frizzanti, come se le emozioni negative non fossero permesse. Tutto questo fa sentire le persone depresse ancora più isolate e inadeguate.

La depressione natalizia: cause

La depressione natalizia dipende da numerosi fattori. Il periodo di Natale è una fonte di stress vero e proprio. Gli obblighi verso gli altri, i ritmi stravolti, il dover essere all’altezza delle aspettative e al tempo stesso far quadrare i conti con le disponibilità finanziarie.

Immaginate ad esempio quanto possa essere irritante dover passare la vigilia di Natale con parenti che non ci sono poi così simpatici ed essere costretti a far bel viso a cattivo gioco.

Il Natale attiva una sorta di reazione da anniversario per cui all’arrivo della ricorrenza, ogni anno, queste persone si lasciano travolgere dai brutti ricordi.

Tornano a galla così tutta una serie di problemi irrisolti e mai affrontati, gettando la persona in uno stato di completa malinconia e depressione.

Come combattere la depressione natalizia?

Per uscire dalla depressione natalizia evita di fingere e far finta di nulla: le emozioni vanno espresse e condivise con le persone che ti stanno accanto, altrimenti potrebbero mal interpretare il tuo tono dell’umore e si alimenterebbero conflitti inutili.

Sforzati di uscire: stare chiusi in casa, sotto le coperte, fingendo che fuori non sia Natale non è un modo costruttivo per affrontare il problema.

Trova un’alternativa, prova a inventare un Natale tutto tuo, organizza la giornata con le attività che più ti piacciono, non fermarti alle convenzioni e a quello che vorrebbero gli altri per te.

Impara a dire no a tutte quelle situazioni che ti fanno stare male e tieni lontane le persone che pensi possano ferirti.

Se vedi che nonostante tutti gli sforzi la tristezza permane e compaiono anche altri sintomi, come l’insonnia, la perdita di interesse, la stanchezza, potrebbe essere il caso di chiedere aiuto ad uno psicologo.

Come affrontare le feste

Scopri altre letture a tema per migliorare le tue festività:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.