Come si manifesta il winter blues

Hai mai sentito parlare di winter blues, la tristezza invernale che incupisce le persone non appena arriva la brutta stagione?

Il winter blues, la malinconia invernale, si manifesta come un senso indefinito di malinconia e di tristezza. È un calo dell’umore senza una motivazione apparente. Ci si sente meno energici del solito ed è forte la tentazione di rintanarsi in casa sotto le coperte.

Alcuni studi hanno dimostrato che la riduzione delle ore di luce gioca un ruolo fondamentale nel generare questa sensazione di affaticamento e di tristezza. Così come le foglie cadono dagli alberi e pian piano perdono i loro colori, anche noi sembriamo farci trascinare giù dal winter blues.

Basta ritagliarsi un momento per fare una passeggiata alla luce del sole, tenersi in movimento con dell’esercizio fisico e coltivare qualche hobby per ripristinare pian piano la nostra condizione di benessere.

Winter blues e la depressione stagionale

Il winter blues non è una malattia, tuttavia a volte il quadro tende ad aggravarsi ed iniziano a comparire anche dei sintomi specifici come:

  • disturbi del sonno
  • disturbi dell’alimentazione
  • perdita di concentrazione
  • irritabilità
  • apatia
  • ritiro sociale
  • aumento di peso (associato alla voglia irrefrenabile di dolci).

In questo caso potremmo essere di fronte ad una patologia specifica e più importante chiamata depressione stagionale.

Questo disturbo tende a ripetersi ciclicamente durante il periodo autunnale e invernale, compromettendo la qualità della vita della persona. E’ come se si andasse in letargo, perdendo interesse per qualsiasi cosa.

Questo disturbo è molto più diffuso nel Nord Europa, dove la quantità di ore di luce è ridotta al minimo. Tutti i rimedi di auto-cura, come ricorrere alle bevande alcoliche per “tirarsi su” o assumere maggiori quantità di caffeina sono fallimentari e rischiano solo di peggiorare la situazione.

Questa forma di depressione può essere curata solo rivolgendosi ad un esperto, il quale valuterà la necessità di intraprendere un percorso di terapia in associazione alla somministrazione di farmaci.

Sul tema depressione leggi anche:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.