disegni da colorare

I disegni da colorare per bambini in età pre-scolare producono molti benefici per lo sviluppo.

Scopri perchè dovresti incentivare l’utilizzo di disegni da colorare e scegli gli strumenti giusti per farlo.

Gli album con i disegni da colorare, sia all’asilo che a casa, sono tra le attività più comuni grazie alle quali si iniziano ad apprendere l’alfabeto, i numeri e i nomi degli oggetti.

I bambini amano colorare e pasticciare, si sentono liberi di esprimere la loro fantasia e si divertono in tutte le attività pratiche e manuali.

Verso i 3/4 anni, i bambini che hanno già preso confidenza con l’utilizzo dei pastelli, iniziano a disegnare di loro spontanea volontà: prima le facce e poi aggiungendo quei corpi lunghi e sottili. Successivamente passeranno alle lettere del loro nome.

Ma perchè è bene incentivare questa attività nei bambini prima che vadano a scuola?

10 benefici dei disegni da colorare

I disegni da colorare sono dei veri e propri strumenti educativi attraverso i quali i bambini si avvicinano alle prime forme di apprendimento.

Scopri anche: Rilassamento per bambini: 5 idee utili

Sono molti i benefici che si ottengono colorando:

1. Coordinazione mano-occhio: colorando le figure e stando attenti a rispettare i bordi, i bambini affinano la coordinazione mano-occhio. Imparano a tenere bene la matita e a scegliere anche il giusto colore per ogni figura.

2. Sviluppo della concentrazione: i bambini mentre colorano si impegnano totalmente nella loro attività, imparando a concentrarsi su un unico compito.

3. Sviluppo dell’autostima: riuscire a portare a termine un compito, gratifica molto il bambino. Quante volte, dopo aver terminato una figura, si è precipitato da voi con il figlio in mano, esultando “Mamma, guarda!“? Questo li aiuta a credere nelle loro capacità e a migliorare l’autostima.

4. Stimolazione della creatività: colorare è un viaggio nell’immaginazione. Il bambino prima crea l’immagine nella sua fantasia e poi la ripropone sul foglio. Per questo, oltre agli album di disegni da colorare, lasciate che il bambino si sperimenti anche con un foglio bianco.

5. Affinamento delle capacità motorie: impugnando i pastelli o le matite i bambini migliorano la capacità di manipolare i piccoli oggetti.

6. Rilassamento: passare un pomeriggio a colorare disegni e figure aiuta i bambini a rilassarsi e a scaricare lo stress. Colorare è un’attività terapeutica e non è un caso che a bambini ed adulti si suggerisca di colorare i mandala per gestire lo stress.

7. Espressione delle emozioni: oltre a rilassarsi, colorando i bambini tirano fuori le loro emozioni, belle e brutte. E’ il loro modo per esprimere gioie o preoccupazioni, proprio come nel gioco. Attenzione però alle libere interpretazioni dei disegni: sempre più spesso leggo o sento di mamme, educatori o insegnanti che azzardano ipotesi sui significati simbolici dei disegni. L’analisi di un disegno richiede adeguate conoscenze da parte di professionisti e non basta un colore nero sul foglio per far allarmare il genitore, spesso senza motivo.

Colorare può essere anche un buon motivo per trascorrere del tempo insieme, ma evita di controllarlo eccessivamente e lascia che si sperimenti liberamente.

Quando il bambino colora fuori dai bordi o utilizza colori sbagliati per le figure, non rimproverarlo ma aiutalo a capire come fare. Apprezza sempre il suo impegno, non deriderlo e cerca sempre di spronarlo.

Qui troverai un’ampia scelta di album, vedrai che i disegni da colorare diventeranno la sua passione! Prova anche i Mandala per bambini, raccolte di figure astratte che aiutano a liberare lo stress.

Approfondisci:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.