autostima dei bambini

L’autostima dei bambini si costruisce sin dai primi anni di età. In che modo i genitori possono rafforzarla? Quali sono gli errori da non commettere?

L’autostima dei bambini è l’immagine che essi costruiscono di loro stessi sin dall’infanzia. Generalmente questa percezione la apprendiamo sin da piccoli nella nostra famiglia, attraverso i continui rimandi che ci inviano i nostri genitori ogni volta che proviamo a fare qualcosa.

Bassa autostima dei bambini: le cause

Sentirsi quotidianamente sotto esame, vivendo col terrore di deludere le aspettative di mamma e papà è uno dei fattori che producono bassa autostima.

Il bambino che si troverà a sperimentare queste pressioni, tenderà sempre a confrontarsi con gli altri e ogni volta si sentirà come il brutto anatroccolo, inferiore e incompetente. Così crescerà con l’idea di non essere mai abbastanza, finendo con il chiudersi in una prigione di solitudine e isolamento per evitare di vivere il confronto.

Lo sapevi? Autostima nei bambini formata già a 5 anni

Come accrescere l’autostima dei bambini

Quali sono dunque i comportamenti da evitare per far sviluppare una sana autostima nei bambini?

  • Spronalo con amore a sperimentarsi nelle sue piccole prove, come i compiti scolastici. Il bambino deve costruire le sue risorse e competenze e ha bisogno di mettersi alla prova.
  • Non lodarlo troppo: un eccesso di lodi produce danni perché porta a credere di essere perfetti e di non dover fare nulla per migliorarsi.
  • Non criticarlo troppo: è l’altra faccia della medaglia. Se puntualizzi sempre i suoi errori crescerà con l’idea di essere sbagliato.
  • Allenalo al fallimento: per i bambini è fondamentale fare degli sbagli, vivere la frustrazione di un insuccesso. E’ l’unico modo per prepararlo alle sfide degli adulti.
  • Fallo sentire al sicuro: ogni figlio deve sentire la protezione di mamma e papà, solo così capirà che potrà avventurarsi e mettersi alla prova.
  • Non sostituirti a lui: i genitori devono accompagnare i figli nella crescita, camminando al loro fianco. Non bisogna intervenire al loro posto, ma guidarli.
  • Aiutalo a capire i suoi interessi: non imporre le tue scelte. I bambini hanno le loro passioni e per portare qualcosa a termine devono sentirsi coinvolti a pieno.

Migliora l’autostima dei bambini con le favole

Le favole riescono spesso a lanciare messaggi importanti ai più piccoli. In questo caso potresti raccontare al tuo piccolo la fiaba deIl brutto anatroccolo, utilizzata spesso anche nei contesti scolastici per migliorare l’autostima dei bambini, ma ce ne sono tante altre che ti suggerisco qui sotto.

La sera, prima di andare a letto, godetevi insieme questo momento di lettura. Aiuterai tuoi figlio a credere più in se stesso e a capire che anche lui, prima o poi, diventerà un bellissimo cigno.
            

Se invece preferisci approfondire il tema per capire come rapportarti al tuo bambino e comprendere i suoi bisogni, ti suggerisco questi testi, tra cui c’è anche il mio ebook che puoi scaricare gratuitamente se sei iscritta anche al programma Kindle Unlimited:

      

 Sui bambini e il loro sviluppo, leggi anche:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.