costruire il barattolo della felicità

Il barattolo della felicità o Happiness Jar è un rituale che può aiutare a mantenere un atteggiamento positivo giorno dopo giorno. Costruiscilo coinvolgendo anche i tuoi bambini.

Il barattolo della felicità è nato da un’idea di Elizabeth Gilbert, autrice del bestseller “Mangia prega ama.

Un giorno, quasi per gioco, pubblicò su Facebook la foto di un barattolo contenente al suo interno tanti piccoli bigliettini. Ognuno di quei bigliettini portava con sè il ricordo di un momento felice. Nei giorni tristi e difficili, Elizabeth pesca dal barattolo un biglietto a caso e tenta così di ritrovare la sua serenità.

L’idea ha avuto un successo strepitoso e tutti i suoi fan iniziarono a costruire il loro barattolo. Ancora oggi sono tante le persone che inviano le loro foto con il barattolo della felicità, le trovate su una pagina Pinterest dedicata, Happiness Jar Project.

Barattolo della felicità: come realizzarlo

Il barattolo della felicità è alla portata di tutti ed è a costo zero. Credo che possa essere un’ottima idea per coinvolgere i tuoi bambini, creando momenti di condivisione e di intimità con loro.

Recupera un vecchio contenitore, un barattolo abbastanza grande, un vaso, purchè sia trasparente. Ogni sera raduna i tuoi bimbi insieme al papà e scrivete insieme quello che vi ha reso felici: una visita della nonna, la vittoria della partita di calcetto, un bel voto a scuola, una passeggiata tutti insieme nel parco.

Fa in modo che siano loro a esprimere i propri pensieri, non suggerire o correggere.

Annota ogni pensiero su un pezzo di carta qualsiasi: può essere il retro di uno scontrino, un foglio di giornale, la carta da forno.

La nostra memoria è in grado di associare forme, colori e odori agli eventi e quando ripescherete quel bigliettino dal vaso della felicità riuscirete a sorridere ripensando anche a dov’eravate in quel momento.

La magia del barattolo della felicità per bambini

Giorno dopo giorno il vostro vaso si riempirà di pensieri di gratitudine, ricordi felici, momenti indimenticabili con persone a voi care.

Il barattolo della felicità diventerà un baule colmo di tesori, una fonte di serenità a cui attingere per mantenere vivi i bei ricordi e allontanare la tristezza e lo sconforto.

Non servono grandi strategie per essere felici, quando decidiamo di voler stare bene, ogni gesto finalizzato al raggiungimento di quell’obiettivo produrrà automaticamente un miglioramento del nostro umore.

Questo gioco aiuterà anche i tuoi bambini ad allentare la tensione, scaricare lo stress e ritrovare dei momenti di intimità con i propri genitori a fine giornata. Lo puoi aggiungere alle altre attività di rilassamento per bambini per aiutarlo a ritrovare la calma.

Anche tu hai un barattolo della felicità? O segui qualche altro rituale? Condividilo con noi o mostraci la tua foto!

Bambini senza stress

Ecco altre attività rilassanti da condividere con i tuoi figli:

  1. Che bella questa cosa! Anche il fatto che si associano colori e forme al momento felice ritratto… Perciò non è solo un “appunto”, una nota per ricordarci in futuro o essere attenti al presente: è proprio una memoria sensoriale. Grazie, lo proverò! (Utilissimo anche per gli adulti, direi!)

  2. Grazie Maddalena, sì la memoria sensoriale può aiutarci tantissimo nel riassaporare i bei momenti che spesso tendiamo a trascurare quando ci troviamo in difficoltà. E’ un ottimo rituale per coltivare sempre un atteggiamento positivo verso la vita, dando il giusto valore alle cose!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.