gestire la separazione con figli

Gestire una separazione con figli ancora piccoli procura numerose difficoltà, soprattutto se i legami sono altamente conflittuali.

Durante una separazione con figli piccoli e adolescenti, tutta la famiglia vive un momento di grande sofferenza.

Spesso, nella foga di chiudere i rapporti con il passato e ricominciare una vita senza l’altro, ci si dimentica dei reali bisogni di bambini e adolescenti, spettatori partecipi della fine dell’unione familiare.

Se per una coppia la separazione coincide con la chiusura di un matrimonio fallimentare, i figli hanno visione completamente diversa e vivono sentimenti di abbandono molto forti.

Separazione con figli: tutelarli è un tuo diritto

Il periodo di elaborazione della separazione ha tempi diversi per genitori e figli. Alcuni punti però non dovrebbero essere mai sottovalutati, perché anche dopo un divorzio non si smette di essere genitori.

La rabbia o il desiderio di vendetta non dovrebbero mai impedire all’altro genitore di esercitare il proprio ruolo.

Ecco allora qualche spunto di riflessione su come comportarsi:

  • Chiarite e spiegate cosa sta accadendo: tanti genitori, preoccupati di dire la verità, ingannano i figli inventando storie assurde. Spesso si temporeggia con bugie “Papà deve andare a lavorare fuori per un po’“, “Papà deve stare dalla nonna perchè sta male” e così via. Queste bugie sono pericolose, perchè quando i figli avranno capito cosa sta accadendo, si sentiranno presi in giro e traditi. Inoltre non sottovalutare la loro perspicacia nel cogliere che qualcosa bolle in pentola.
  • Linea educativa comune: fare fronte comune, mantenere delle regole fisse e chiare, è un principio che vale ancora di più adesso che siete separati. Se i figli si dividono tra due famiglie, in entrambe devono ritrovare le stesse regole per evitare che possano sfruttare la situazione a loro vantaggio. Spesso questo punto è causa di numerose discussioni e litigi tra gli ex coniugi. Si innesca una sorta di sfida al genitore perfetto per accaparrarsi l’amore dei figli. Questo avviene soprattutto quando la separazione è altamente conflittuale.

Coppia coniugale vs coppia genitoriale

Non meno importante è poi tutta la sfera della coppia, i sentimenti intimi che riguardano il rapporto in senso stretto e che spesso possono sovrapporsi con l’essere genitore. Ecco allora altri punti da considerare:

  • i problemi degli adulti fuori di casa: se dovete definire i vostri accordi, se vuoi rimproverare l’ex coniuge su qualcosa che non ti è andato a genio, rimanda tutto ad un secondo momento. I chiarimenti devono avvenire lontani dalle orecchie dei figli che potrebbero sentire il peso della vostra conflittualità.
  • Evita di criticare l’altro: l’ex potrà anche essere il peggior partner del mondo, ma rimarrà pur sempre il genitore dei tuoi figli, questo non devi mai dimenticarlo. Denigrare l’ex rischia di allontanare i tuoi figli da lui, convincendoli che non sia un buon genitore. Questo alimenterà solo rabbia e delusione che, con il tempo, andrà a ledere il rapporto. Prendi in considerazione la grande sofferenza che tutto questo andrà a procurare in loro.
  • Non strumentalizzare i figli: le questioni degli adulti devono rimanere un territorio inesplorato per bambini e adolescenti. Se il tuo ex non ti paga gli alimenti non manipolare i figli per ottenere quello che ti spetta, se lui ha una nuova partner non fare in modo che arrivino a odiarla. Messaggi e comunicazioni di servizio devono rimanere nella sfera privata degli adulti.

Separazione con figli: i bisogni di bambini e adolescenti

Il tuo bisogno di sentirti libera dal passato, di allontanare i brutti ricordi, è qualcosa che riguarda solo te in quanto ex coniuge.

Bambini e adolescenti hanno bisogno di entrambi i genitori: una separazione traumatica, dove minacce, avvocati e vendette sono all’ordine del giorno, potrebbe produrre gravi conseguenze psicologiche.

Alcuni figli potrebbero arrivare a somatizzare il loro disagio psicologico con i sintomi più disparati, nel tentativo di richiamare i genitori a prendersi cura di loro mettendo da parte vecchi rancori.

Dover affrontare una separazione con figli ancora troppo piccoli per capire o immersi nel turbinio della loro adolescenza, è sicuramente impegnativo. Tuttavia, se i genitori riescono a trovare un accordo nella gestione dell’educazione, lasciando in disparte i loro dissapori, la crisi potrà essere superata in maniera sana.

Ecco alcuni manuali e favole utili per gestire questa fase:
   

Potrebbe interessarti anche:

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.