raccontare le favole per bambini

Le fiabe non insegnano ai bambini che i draghi esistono, loro lo sanno già. Le fiabe insegnano ai bambini che i draghi si possono sconfiggere. 

G. Chesterton

Sapevi che raccontare le favole aiuta a creare un rapporto di fiducia e amore con il tuo bambino?

Raccontare le favole è un rito prezioso tra ogni genitore e il suo bambino. Le favole custodiscono un patrimonio di valori e sentimenti capace di stuzzicare la fantasia di ogni bambino.

L’intento educativo della favola nasce dalla presenza di una morale, cioè un insegnamento, grazie al quale il bambino inizia ad apprendere ciò che è giusto e ciò che è sbagliato e si confronta con le difficoltà dell’esistenza.

Attraverso l’uso di personaggi della fantasia, il bambino ha un primo contatto con il mondo reale e le sue difficoltà e se questa favola viene raccontata da mamma o da papà acquista un significato tutto speciale per lui.

Già a partire dai 6 mesi possiamo fare in modo che raccontare le favole diventi un rito irrinunciabile prima di andare a letto: i bambini saranno portati ad associare la favola al momento della nanna ed eviteranno di fare capricci, magari insistendo per dormire nel lettone insieme a voi.

Raccontare le favole diventa anche l’occasione per condividere un momento di intimità e rafforzare il legame, dimostrando al bambino che abbiamo tempo per lui e per i suoi bisogni, non solo fisici.

Giocando con le vocine, sfruttando la tua mimica facciale, puoi incuriosire il piccolo e mantenere alta la sua partecipazione.

Raccontare le favole per stimolare i bambini

La favola, al contrario della televisione, dove il bambino è uno spettatore passivo, favorisce lo sviluppo dell’immaginazione e della fantasia, dà modo al bambino di immedesimarsi in un personaggio piuttosto che in un altro.

Può essere utile anche creare favole ad hoc per spiegare eventi particolarmente densi di emotività, come la morte di un nonno o l’arrivo di un fratellino.

In libreria troverai una vasta scelta di favole da leggere, con immagini e storie studiate appositamente per avvicinare i bambini a temi importanti. Si comincia già con i più piccoli, quando il libro è più un gioco che una lettura.

In questo modo, attraverso un linguaggio semplice ma ricco di colori e di fantasia, il bambino può elaborare a modo suo contenuti più impegnativi.

Inoltre non è da sottovalutare il forte valore educativo: diversi studi hanno dimostrato come i bambini abituati ad ascoltare le favole abbiano maggiori capacità linguistiche, mnemoniche e relazionali.

E non lasciatevi abbindolare da cd o applicazioni sui tablet: nessun ingegno tecnologico potrà mai sostituire il calore della voce di mamma o papà.

Favole e letture per l’infanzia

Se cerchi libri per l’infanzia, qui troverai tante proposte per leggere insieme al tuo bambino o disegni da colorare tutti insieme.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.